Bolletta elettrica alta? Il RIFASAMENTO potrebbe risolvere

Un intervento tecnico aiuta ad eliminare alcuni addebiti in bolletta.

Non tutti sanno che… molte utenze elettriche per funzionare hanno bisogno di prelevare dalla rete anche energia reattiva induttiva, in particolare le apparecchiature che funzionano creando campi magnetici (motori, trasformatori, etc).

Per mettere a disposizione questa energia induttiva gli impianti di generazione e le linee elettriche (dei fornitori di energia elettrica) devono gestire una corrente maggiore che crea maggiori costi di produzione.

Quindi sappiate che tutte le utenze collegate alla linea elettrica di distribuzione nazionale con potenza impegnata uguale o superiore a 16,5kW sono soggette a pagare una penale per il consumo di questa energia reattiva.

Dalla nostra esperienza consigliamo a quanti riscontrano l’addebito di queste penali che fanno lievitare la bolletta in maniera esponenziale, di prendere in considerazione un intervento di RIFASAMENTO.

Senza entrare troppo nel tecnico in sostanza proponiamo due modi di rifasare:

– installando un quadro elettrico di rifasamento automatico;

oppure

– con l’installazione dei condensatori di rifasamento.

Sarà nostro compito capire e quindi spiegarvi nel dettaglio quale dei due è più utile per il Vostro impianto. In entrambi i casi vi garantiamo che l’installazione permette di ridurre o di annullare le penali e migliorare la gestione degli impianti e delle linee elettriche, riscontrando un risparmio effettivo in bolletta.

Siamo a disposizione per un’analisi gratuita e senza impegno dei costi della Vostra bolletta elettrica e una stima dei vantaggi di un eventuale intervento di rifasamento.

Per informazioni e contatti:

☎️ 02 3659 5100 - 📩 info@lecchiimpianti.it

Condividi questo articolo